Ashtanga Yoga e Gong

Ashtanga Yoga e Gong

Il Gong risale a circa  6000 anni fa dai primi Sciamani dell’Età del Bronzo nelle loro cerimonie.

Originario della Mesopotamia, venne utilizzato da sciamani e monaci come strumento sacro  nella  iniziazione per l’illuminazione e la meditazione.

In seguito è stato utilizzato come uno strumento musicale.

Benefici

Ogni persona che riceve il Bagno Armonico con il Gong ha delle sensazioni diverse. In modo generale, si genera un suono le cui vibrazione arrivano in profondità: nelle articolazioni, negli organi, nel nostro subconscio smuovendo i più profondi sentimenti, patologie, emozioni, ricordi donando benessere. Ci si sente, alla fine del trattamento, come leggeri, svuotati.

Per avere un effetto terapeutico, il Gong deve essere suonato dal Gong Master (nella mia scuola è venuto Miko Michele Folco ed Annalaura Siercovich durante la pratica Mysore dell’Ashtanga Vinyasa Yoga) che è un terapista, esperto, che sa fare vibrare il Gong allo scopo di stimolare tutte le 72000 Nadi  ed i Chakra maggiori e minori che abbiamo nel nostro corpo andando a stimolare sia il Sistema Nervoso provocando la produzione di ormoni sia il Sistema Immunitario donando alle persone benessere, tranquillità.

Per la Biografia dei Gong Master Miko Michele ed Annalaura potete visitare il sito www.gonguniverse.it 

Per visualizzare il video  sul canale YouTube  Ashtanga Yoga Cristina: